Dipartimento di Medicina interna e terapia medica

Contenuti del sito

Menu di navigazione - Torna all'inizio


Contenuto della pagina - Torna all'inizio


MASTER II LIVELLO IN GENETICA ONCOLOGICA

New!!! pubblicato il bando A.A. 2018/2019 - Iscrizioni dal 9 novembre 2018 al 21 gennaio 2019

accesso all'area riservata per iscrizione

Coordinatore: Dott. Zambelli Alberto

Segretaria organizzativa: Sig.ra Ascoli Micaela

New!!! Corso di formazione generale sicurezza modalità di accesso
Dal 27 ottobre 2017 si rende necessario anche per gli iscritti ai Master universitari espletare la Formazione Generale sulla Sicurezza, un requisito di legge richiesto per ogni studente immatricolato all'Università di Pavia. La formazione è somministrata tramite un corso open on-line di 4 ore predisposto dall'Area tecnica informatica e sicurezza e disponibile sia in italiano che in inglese cui gli Studenti dovranno accedere in autonomia alla piattaforma utilizzando le credenziali di Ateneo (Codice fiscale e PASSWORD). Potranno accedere alla piattaforma solo gli studenti che risultano regolarmente immatricolati. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di validità quinquennale che gli studenti potranno scaricare in autonomia. La Segreteria Organizzativa raccoglie copia degli attestati relativi alla avvenuta formazione di ciascun iscritto.La formazione sulla sicurezza deve essere conclusa prima dell'inizio del tirocinio.

IMMATRICOLATI A.A. 2017/2018 

BONANNI BERNARDO
LAZZERONI MATTEO
MOROTTI DENISE
NATALICCHIO MARIA IOLE
POLETTI CLAUDIA
SALVATI ANDREINA
ZANOTTI VERONICA



OBIETTIVI FORMATIVI DEL CORSO E SBOCCHI PROFESSIONALI
Il Master ha lo scopo di fornire una formazione avanzata incentrata sullo studio della biologia molecolare applicata al rischio genetico ereditario in oncologia
Il master forma professionalità medico-biologiche dedicate alla gestione del soggetto a rischio oncologico di tipo eredo-familiare. Questi soggetti rappresentano una selezionata popolazione, costituita in gran parte da giovani, ad alto rischio di sviluppare forme tumorali geneticamente indotte. Si tratta di un’emergente realtà clinica oncologica che è resa attuale dalle nuove conoscenze di oncologia/epidemiologia molecolare e che necessita di dedicati percorsi diagnostico-terapeutici di tipo multidisciplinare.
Infatti le conoscenze di cancerogenesi molecolare e le nuove tecnologie di studio del DNA hanno negli ultimi anni permesso di identificare alcuni eventi mutazionali di tipo genetico, capaci di predisporre i soggetti affetti ad un aumentato rischio oncologico. Attualmente l’oncologia clinica riconosce alcune sindromi genetiche, associate a specifiche forme neoplastiche, accomunate da varianti genetiche che possono essere riconosciute attraverso sequenziamento del DNA prima dello sviluppo della neoplasia.
Le nuove tecnologie di sequenziamento massivo parallelo (NGS) hanno di molto incrementato la velocità e la sensibilità delle analisi molecolari consentendo, a costi contenuti, di applicare processi di screening e investigazioni di epidemiologia molecolare su popolazioni a rischio o isolate, per il depistaggio delle forme oncologiche di tipo eredo-familiare.
Il master permetterà ai diplomati di possedere una conoscenza approfondita della genetica clinica oncologica, un’adeguata competenza nelle tecniche di biologia molecolare e una comprensione dei processi di analisi computazionale (bioinformatica) applicati alle genetica oncologica e aperta a percorsi diagnostico-terapeutici dedicati.
Il master di “Genetica oncologica” corrisponde all’emergente esigenza di professionalità dedicata alle varie fasi della gestione del soggetto a rischio oncologico di tipo eredo-familiare e garantisce una qualificata formazione per le fasi diagnostico-analitiche e per i percorsi di medicina preventiva. La figura professionale formata nel Master può trovare sbocco in ambito oncologico e in particolare nelle unità e laboratori di oncologia che si occupano di sindromi oncologiche di tipo ereditario.

Documentazione